martedì 3 luglio 2012

memoria attiva







Su al monastero basiliano

il silenzio verde

si prolungava lontano

fino a tuffarsi nell’azzurro luminoso del mare.

Echi. Di secoli.

Memorie. Indizi di pietra.

Tracciati, tra i corpi i mari e i cieli.

Poi, il Nulla. Il Vuoto.

Poi
il bacio.



domenica 24 giugno 2012

Gaia









Cos’è
dov’è
l’universo?
La mia pelle è universo.

Che fa la Terra?
Rivoluziona ruota
io - sono - la Terra.

Chi respira?
Gaia respira
e - io - in lei.

Stasera questo pensiero mi commuove
profondamente.

venerdì 22 giugno 2012








Caro Albert, stasera qui c'è un silenzio che si sente. Mi fermo a momenti e lo ascolto e, so bene da dove viene per cui mi faccio un sorrisino. E' un qualcosa di altamente sublime.
Cose che il mondo manco si sogna che esistano. Sì, ci sono degli stati dell'essere in cui si è felici. Per via di che? ma, di niente, ma felici. Ecco, io. Mi sveglio spesso la notte, e non è facile, spesso di giorno mi trascino dal sonno perso. Ma, spesso io sto là sveglia, con questa cantilena dentro: "Sto bene, come sto bene. Sono felice, come sono felice. Ringrazio tutti e tutto. Ah, che bella la vita!".
Bè, a volte va diversamente, ma quando va a c...di cane non ne tengo conto.
Sofia, mia figlia, ha detto: "Mammma ho trovato l'epitaffio per te: "Non piangetemi , è solo sonno arretrato".

Torniamo al silenzio. Sì, ecco mi fermo e lui è qui, una sostanza fatta silenzio e dentro.... ehehe.

Mi hai chiesto da dove vengo, ossia qual'è il mio entroterra, sottoterra, storia-terra, ecc...
mica ti posso raccontare facezie.

So che dall'altra parte c'è un altro immerso nel silenzio. Siamo nell'entanglement. Chiaro?
Anche tu, che ci fai tu qua stasera, dato che ho messo tutti fuori, e che qua c'è solo colui che catalizza un silenzio così ampio e intenso? e poi ci sei tu?
Eh, di solito ci vuole qualcuno che osserva.
Le particelle entangled comunicano, eccome! L'osservatore non può mettere il naso nell'esperimento sennò lo inficia.
Ecco, tu sei lo sperimentatore consapevole del fatto che, un entangled è in corso, ma non ci puoi guardare dentro.

Segui, se te la senti. Come? come stai facendo .. va da Dio.

nottteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee Francesca Salvador !

(ah sì, dopo la sessione di buio e silenzio ti farò sapere)






Quando dei corpi facciamo l’orchestra
e suoniamo le armoniche del cosmo.

La senti?
L’armonia che ci raggiunge,
sembra arrivi da Vega o da Sirio.
Sale dal profondo cielo stellato dentro di noi
come quasars di luce, di poesia, di pane e miele.